La borsa carichi Teleroute chiude un 2020 da record grazie all'espansione del portafoglio di servizi e alle acquisizioni di nuovi clienti aumentate del 20%

La borsa carichi Teleroute chiude un 2020 da record grazie all'espansione del portafoglio di servizi e alle

Il 2020 sarà ricordato come l'anno che ha messo il mondo intero in pausa a causa della pandemia di COVID-19. Quello appena passato è stato un anno molto significativo anche per il settore dei trasporti, che ha dovuto affrontare numerose sfide e dimostrare la propria resilienza nel sopperire all’aumento della domanda di trasporto e spedizione merci.

In questo contesto, le borse carichi come Teleroute sono state fondamentali per aiutare le aziende di trasporto a migliorare la propria efficienza attraverso la collaborazione in tempo reale. Una missione che Teleroute porta avanti dal 1985, fornendo al settore dei trasporti e della logistica uno strumento intelligente che, in modo semplice e sicuro, collega carichi spot e capacità dei veicoli con l'obiettivo di ottimizzare i percorsi e ridurre i viaggi a vuoto.

Il 2020 del settore dei trasporti e di Teleroute

Nel 2020, Teleroute ha continuato a lavorare per migliorare la sua piattaforma, che propone oltre 200.000offerte dicarichi e veicoli al giorno a una community sicura di oltre 70.000 professionisti del trasporto. Inoltre, ha chiuso l'anno con una notevole crescita del database di clienti, grazie a un tasso di fidelizzazione più alto e a un aumento dei nuovi clienti del 20% rispetto all'anno precedente.

Con l'obiettivo di creare una community di trasporto ancora più solida, all'inizio della pandemia Teleroute ha scelto di aprire gratuitamente la piattaforma a tutte le aziende di trasporto che ancora non ne facevano parte, per alleviare la difficile situazione. Tuttavia, la situazione si è trascinata nel tempo, inducendo migliaia di trasportatori a lavorare instancabilmente affinché il mondo non si fermasse. Un impegno per il quale Teleroute ha voluto dimostrare personalmente la sua gratitudine, insieme a OnTurtle, con il #MerciTransporteurs tour: per 10 giorni hanno percorso il territorio francese offrendo caffè gratis e tanta allegria a quegli autisti che non hanno mai lasciato l’abitacolo pur di continuare a fornire a tutti noi prodotti di prima necessità.

Ma il 2020 è stato anche l'anno in cui Teleroute ha lanciato il suo nuovo servizio dedicato ai trasportatori: la Garanzia di pagamento. Un servizio esclusivo che permette alle aziende di trasporto di tutelarsi dalle fatture insolute, un altro importante passo nella costruzione dello spazio più sicuro in Europa per la collaborazione nel trasporto su strada.

Con l’obiettivo di continuare a rispondere alle esigenze di un numero crescente di clienti, all'inizio dell'anno Teleroute ha introdotto due migliorie alla propria piattaforma: una nuova interfaccia API e una nuova versione dell’App, entrambe focalizzate sulla chiusura di contratti di trasporto e sulla ricerca di nuovi collaboratori in modo più efficiente.

La digitalizzazione del settore dei trasporti, nel 2021 e in futuro

Con l'esperienza vissuta in questi mesi, la digitalizzazione del settore dei trasporti è passata dall'essere qualcosa di desiderabile a una vera e propria necessità, e l'immediato futuro sarà condizionato dall'uso delle nuove tecnologie. In Teleroute e nel gruppo Alpega la tecnologia è sempre stata vista come uno strumento in grado di facilitare le collaborazioni, per questo si trovano in una posizione privilegiata nell’affrontare questa nuova realtà. Il tutto, naturalmente, senza perdere di vista l'impegno di creare un ambiente collaborativo sicuro per le aziende di trasporto, basato su una politica di qualità molto rigorosa che presta particolare attenzione sia ai controlli di sicurezza in fase di onboarding, sia al monitoraggio delle attività dei nuovi membri all'interno della piattaforma.

Logo
News Detail Image